L’asset manager per un mondo che cambia
BNP PARIBAS ASSET MANAGEMENT - Legal MIFID 1440x300
  • Home
  • CHE COS’È L’ADL E QUALI SONO LE RECENTI MODIFICHE APPORTATE DA BNPP AM?

CHE COS’È L’ADL E QUALI SONO LE RECENTI MODIFICHE APPORTATE DA BNPP AM?

Product updates, Utime notitzie

BNP Paribas Asset Management
 

Si tratta del meccanismo anti-diluizione (Anti-dilution Levy, ADL) applicato alle classi di azioni dei fondi indicizzati di BNP Paribas Easy (SICAV con sede in Lussemburgo). Mira a proteggere gli interessi e l'equo trattamento degli azionisti dei fondi di BNP Paribas Easy. È importante ricordare che l'ADL non viene addebitato agli investitori in ETF che comprano e vendono quote presso una borsa valori (mercato secondario). Tuttavia, gli investitori in ETF pagano commissioni di brokeraggio ai propri intermediari e, potenzialmente, tasse locali. Sono disponibili informazioni alla pagina 17 del libro 1 del Prospetto BNP Paribas Easy.

Perché il meccanismo anti-diluizione viene applicato ai fondi indicizzati di BNPP AM?

Per l’investore un aspetto fondamentale per la selezione dei fondi indicizzati sono i criteri di Tracking error  e Tracking difference. Il valore patrimoniale netto può essere impattato negativamente da sottoscrizioni e rimborsi di importi rilevanti e ciò è particolarmente vero nel caso di un fondo indicizzato. L’impatto è dovuto ai costi di ribilanciamento “addebitati” al fondo per l’acquisto dei titoli componenti il sottostante in caso di una sottoscrizione (o la vendita degli stessi in caso di rimborso). Tali costi (costi di negoziazione, tasse e imposte di bollo…) interessano tutti gli azionisti e non soltanto quelli che hanno appena sottoscritto o riscattato le azioni.

Per questo, BNP Paribas Asset Management ha scelto di utilizzare il meccanismo anti-diluizione (ADL) per i nostri fondi indicizzati. Gli importi di questo meccanismo ADL², che vengono addebitati in capo all’investitore in occasione di sottoscrizioni, rimborsi e/o conversioni, coprono i costi di negoziazione per l’acquisizione, la cessione o la vendita di asset in portafoglio e le eventuali tasse e imposte di bollo applicabili. Lo scopo è  garantire che gli investitori che effettuano tali operazioni non influiscano negativamente sulle performance dei fondi e, di conseguenza, sugli altri azionisti.

In che modo BNPP AM calcola il livello dell’ADL²?

Il calcolo del meccanismo anti-diluizione si basa su una previsione dei costi, che dipendono dalla classe di attivi replicata (indice azionario o obbligazionario) e dal tipo di replica (fisica o sintetica). I livelli dell’ADL² (reale e massimo) sono riportati dal nostro sito web.

Esistono due tipi di ADL²: un ADL² reale, che viene calcolato per ciascun fondo  in base agli spread medi correnti oltre che alle potenziali tasse e imposte di bollo, nonché un ADL² massimo, che rappresenta l’importo limite che può essere addebitato soprattutto in condizioni di mercato eccezionali. Tutte le eventuali modifiche ai livelli dell’ADL verranno indicate nel file disponibile nella sezione: Notizie > Informazioni regolamentari di www.easy.bnpparibas.com

 

QUALI SONO LE RECENTI MODIFICHE APPORTATE DA BNPP AM?

In riferimento alle revisioni del meccanismo anti-diluizione e del cut off per i fondi indicizzati, una comunicazione dedicata ai livelli di ADL applicati e alla temporanea revisione dell’orario limite entro cui saranno accettate richieste di creazione, rimborso e conversione  è stata inviata ai clienti in data lunedì 30 marzo (Avviso agli azionisti – link) ed è disponibile sul sito web di BNPP Easy (documentazione legale).

 

È possibile consultare qui l’avviso per gli azionisti

Informazioni aggiornate alla data del 01/04/2020 

ADL =Anti Dilution Levy, meccanismo anti-diluizione

Sullo stesso argomento: